L’espansione nella telefonia

La scelta di diversificare le nostre attività fu premiata dall’impetuosa espansione del mercato della telefonia cellulare.

Si partiva infatti da un mercato molto ristretto, veramente elitario, con pochi modelli di telefonini tutti costosissimi, in molti casi da milioni di lire, con un solo operatore, nel frattempo si rinominatosi TELECOM ITALIA MOBILE ed una sola tecnologia, allora detta TACS e, in pochissimi anni, si passava alla tecnologia GSM, aprivano nuovi operatori, prima OMNITEL, oggi VODAFONE, poi BLU, che chiuse dopo pochi mesi e quindi WIND ed altri, ma soprattutto, con l’ampliamento del mercato e la riduzione dei costi, la telefonia cellulare si avviava diventare quella che oggi tutti conosciamo, ossia una tecnologia per tutti e alla portato di tutti.

La nostra divisione di telefonia, dopo il primo centro aperto a Santhià, grazie ai suoi sforzi, all’entusiasmo profuso e, certamente, all’eccezionale dilatazione del mercato ha così saputo, potuto e dovuto espandersi, aprendo in breve tempo prima un secondo centro a Crescentino, poi un terzo a Cigliano e quindi un quarto a Borgomanero e, per seguire al meglio la domanda e l’offerta di tecnologia per le comunicazioni, ha allargato l’offerta stringendo nel frattempo accordi, dopo quello iniziale con TIM, anche con VODAFONE e WIND.

2018-03-24T10:38:02+00:00